Lemon Ligths

Lemon Lights – Empty Space

Un album di elettronica ossessiva. Mi ricorda molto la musica lounge di DJ Shadow, ma meno colta secondo me, meno miscellanea.
6 brani che procedono sostanzialmente aggiungendo e sottraendo sample.
Mi dispiace essere netto, ma ho la sensazione che chiunque possa arrivarci perdendo qualche giorno al pc con un buon software da dj…
Gli unici momenti appena un po’ suggestivi sono il pianoforte di “Dance there upon the shore”, comunque condito quasi tutto il tempo da ritmi ossessivi che suonano davvero superflui, e il crescendo iniziale di “A long distance”.
Il mio voto ignorante è 4,5/10.

Se ti è piaciuto l'articolo ignorante, condividilo con i tuoi amici!!!
0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *